martedì 10 novembre 2015

Recensione: "Scandalo in corsia" di Alison Roberts






Titolo: Scandalo in Corsia
Autore: Alison Roberts
Editore: Harlequin Mondadori 
Prezzo ebook: € 2.99
Categoria:New Adult
Pagine: 125
Anno: 2015









Miei carissimi lettori, 
oggi come potevate immaginare, vi parlerò del secondo capitolo della trilogia "Bad Boys" di Alison Roberts: "Scandalo in Corsia"

Trama:


BAD BOYS - Vol. 2. Tre dottori. Tre amici. Tre ragazzi cattivi. Tre donne pronte a cambiare le carte in tavola. Il matrimonio del suo migliore amico non era proprio il posto dove pensava di incontrare l' anima gemella. Scapolo convinto e impenitente, Rick Wilson non ha alcuna intenzione di mettere la testa a posto, almeno fino a quando non vede una ragazza bellissima e seducente come una visione avanzare verso di lui. Quella donna è Sarah Prescott e ha in serbo per lui una sorpresa. Rick non è pronto a scoprire di avere un figlio di cui ignorava completamente l'esistenza e soprattutto non è pronto a diventare padre. Ma ora quel bambino ha bisogno di lui e Rick non può più tirarsi indietro.



Il secondo capitolo della trilogia, ha come protagonista Rick e Sarah, entrambi personaggi che conosciamo chi più chi meno dal primo libro "Un playboy al pronto soccorso" (recensione qui). 
Rick è uno di quelli che non pensa ad avere in futuro una famiglia, una moglie, dei figli; pensa che queste siano faccende che non gli appartengono.
Eppure il destino, prendendosi forse gioco di lui, lo mette di fronte ad uno scenario che difficilmente si sarebbe immaginato.
Tutto si riconduce al giorno del matrimonio di Max e Ellie. è qui che Rick conosce Sarah, o meglio che il suo sguardo viene catturato dalla sua bellezza.
Sarah è una donna speciale, coraggiosa, che dopo la morte della sorella, si è presa cura di suo nipote Josh. 
Il bambino, di poco più di nove anni, è affetto da una malattia gravissima: la leucemia.
Costretto ad un trapianto di midollo, la giovane donna si è messa alla ricerca del padre biologico del bambino, identità che nemmeno la sorella Lucy sapeva con esattezza.
Ma è qui che avviene il colpo di scena: Sarah nasconde un sospetto, un sospetto che potrebbe essere la soluzione a tutti i problemi del piccolo Josh: Rick è suo padre?

Rick all'inizio si rifiuta categoricamente, anche di pensare, che potesse avere a che fare con questa situazione. Eppure dubbi si insinuano nella sua mente, e facendo qualche calcolo Rick  comincia a sospettare che forse tutta questa certezza non c'è.
Si, non ricorda di aver incontrato la sorella di Sarah, ma quello fu per lui un periodo molto buoi, dopo la morte del migliore amico, suo e dei ragazzi: Matt

Pur contro voglia, Rick si sottopone al test del DNA e i risultati sembrano evidenziare una verità che forse lui stesso conosceva ma che non voleva accettare: Josh è suo figlio.

Le condizioni di Josh cominciano a peggiorare, ed ha inizio per Rick un lungo calvario che lo porterà sempre più ad avvicinarsi a Sarah e a cominciare a provare qualcosa per lei.
Dal canto suo, Sarah, così come Rick stesso, tentano in tutti i modi di negare ciò che li lega, per paura forse di non riuscire a farcela e di causare altro dolore al piccolo.

Come fare? Josh guarirà? Una famiglia finalmente nascerà?


Questo libro l'ho adorato, non solo per la storia che nasce tra Rick e Sarah, quanto piuttosto per i temi affrontati che rendono meno improbabile e più vera sia la storia che i personaggi.
Stavolta il mio cuore è stato diviso, e non per parti uguali tra Josh e Rick. 
Rick quest uomo che nell'arco di tutto il libro, ha un'evoluzione impressionante che lo porta a maturare ed ad anteporre il proprio bene a quello del figlio.

Ma più di tutti il mio cuore è stato con Josh, un bambino, che ha molto da insegnare a noi adulti. Coraggioso fino all'inverosimile, intelligente, accetta la sua sofferenza, ma va avanti a muso duro, non arrendendosi e cercando di vincere la malattia che lo tiene come prigioniero.

Un libro emozionante, a volte doloroso, fino alla fine ho temuto per la salute di Josh perchè non avrei accettato la sua morte, non potevano farmelo, almeno nella finzione, molto meno spesso di quanto accada purtroppo nella realtà, il mostro e la bestia del cancro è stato sconfitto.
La vita di Josh continuerà e con essa inizierà un nuovo percorso, potrà vivere la sua vita finalmente!


Voto: 4/5  Amazing




Spero che vi piaccia 

Alla prossima 

-Angel <3





0 commenti:

Posta un commento