venerdì 5 febbraio 2016

Recensione: "La profezia di Czarat" di Vito Favia







Titolo: La profezia di Czarat
Autore: Vito Favia
 Editore: youcanprint
Prezzo cartaceo: € 15.00
Prezzo ebook: € 0.00










Buon pomeriggio lettori adorati,
oggi vi propongo un'interessantissima lettura per chi ama il genere giallo, mistery: "la profezia di Czarat" di Vito Favia.
Una lettura che mi ha tenuta con il fiato sospeso fino alla fine, e che mi ha lasciata a bocca aperta.

Trama:
Sembra una mattina come tante. Poi la pioggia, quel sentiero che sale verso il monte e quelle strane orme di scarponi. Di Saro, l’anziano pescatore, Adrian si fida sin dal primo momento. E con lui si avventura verso la vetta di una terra prima sconosciuta. Bendato ed imbavagliato, in una grotta ben nascosta tra rovi e boscaglia, il ragazzo incontra Shara. E, nella cattiva sorte, di lei perdutamente s’innamora. E’ una storia inquieta quella che si cela dietro le parole dello spietato Ameer e nello sguardo della cinica Ronnye. Un tradimento, un inspiegabile incidente sulla neve, un omicidio, ed una scelta, davvero singolare, per sopravvivere da eremiti. Ormai Czarat non è più il paradiso di anni addietro. Tutta colpa del 17 marzo. Ogni volta quel nefasto giorno. Come per un arcano maleficio. Un maleficio, profumato di mimosa e intriso di vendetta, che solo una profezia impedirà di completare.




Adrian, si ritrova sperduto in una misteriosa isola, l'isola di Czarat. Splendidi paesaggi, e un insistente profumo di mimosa aleggiano nell'aria. Ma l'isola nasconde molto di più, misteri irrisolti che legano e incastonano come un puzzle avvenimenti ben precisi.

Una data è l'inizio di tutto il 17 marzo. Ogni volta quel nefasto giorno porta con se tragedie, morti inspiegabili contornati dalla perpetua insistenza del profumo di mimosa.

È  così che Adrian, fidandosi ciecamente di Saro, il pescatore che lo ha soccorso, si ritrova coinvolto in una storia che sembra non appartenergli.
Infatti durante la salita prezzo il monte sotto la guida di Saro, Adrian viene rapito, imbavagliato da due losche figure che si riveleranno essere un uomo e una donna: Ameer e Ronnye.
Entrambi sono abitanti dell'isola, lui un eremita, lei moglie di Saro, creduta morta da tanti anni...
Ma Adrien non è il solo a ritrovarsi legato in quella grotta misteriosa, c'è anche lei Shara...

Due anime che apparentemente non si conoscono , si ritroveranno legate da sentimenti profondi, che li porteranno ad affrontare insieme questi intrighi…

Ma cosa c'è dietro queste sparizioni? Quali sono i misteri che albergano questo monte maledetto? Cosa spinge Ameer e Ronnye ad agire cosi?

Misteri, omicidi, e paesaggi che alla vista potrebbero sembrar paradisiaci ci catapulteranno in una corsa contro il tempo.. Chi si nasconde dietro questi ominidi? Il 17 marzo cosa cela ancora?

Devo dire che la lettura di questo romanzo mi ha piacevolmente sorpresa. Non nego che scrivere questa recensione stia risultando alquanto complesso, perchè ho il timore di rivelarvi qualcosa in più che vi toglierebbe il gaudio di leggere e scoprire con i vostri stessi occhi cosa ha da raccontare il romanzo.
Tutti i personaggi hanno qualcosa da nascondere, un passato che li lega uno all’altro, una tragedia che sembra aver alterato la tranquillità della loro vita e dell’isola stessa.
Fino alla fine, da mente amante di intrighi, misteri e omicidi ho cercato in tutti i modi di capire chi potesse celarsi dietro a questo spargimento di sangue, eppure nonostante avessi azzeccato mai avrei immaginato un finale del genere! Sono rimasta senza parole!

L'originalità della trama, la descrizione minuziosa di paesaggi, e personaggi ha creato un forte legame, era come se fossi anche io all'interno di quella ingarbugliata situazione.
Tutto,  i profumi, i momenti di panico e di confusione mi appartenevano e non posso che fare i miei più grandi complimenti all'autore del qualche non conoscevo nessun romanzo.
Direi che con la profezia di Czarat la presentazione è stata più che promossa,e se amate il genere vi consiglio caldamente di leggerlo, Ne vale assolutamente la pena!!

Voto: 3 e mezzo/5



                                                                            E mezzo



Un enorme bacio

-Angel <3


0 commenti:

Posta un commento