lunedì 15 febbraio 2016

Recensione: Sei il mio peccato di Deborah M






Titolo: Sei il mio peccato
 Autore: Deborah M.
 Editore: Youcanprint
Prezzo ebook (Sei il mio peccato e il mio tormento) : €2.99












Buon pomeriggio readers,
come state? qui tutto bene, si legge e si studia as always.
Ho deciso di acquistare su amazon i primi due volume della trilogia, approfittando del fatto che vengono venduti insieme ma soprattutto perchè conoscendo Deborah volevo iniziare questa nuova avventura con una sua nuova creatura. E così in attesa dell'uscita del capitolo conclusivo, spinta dalla curiosità ho intrapreso la lettura.
Che dire, perchè ho spettato tanto!! Ho letteralmente divorato i due volumi  e ho deciso di fare due recensioni separate perchè non riuscirei ad essere concisa xD!! 
Iniziamo da "Sei il mio peccato"....

Trama:
Sei il mio peccato: a causa di una grossa delusione avuta con Fabio, l’uomo del quale è innamorata da tempo, Katia decide di lasciare Roma e trasferirsi altrove, facendo di Londra la sua nuova casa. Diversi mesi dopo, conosce Will, un affascinante avvocato, che la conquista col suo sguardo limpido e profondo e i modi gentili e premurosi. I due si fidanzano e ben presto, lei si trasferisce nel suo appartamento di Piccadilly Circus. Tutto fila liscio finché Will non le propone di trascorrere le ferie a Roma. Katia sa che soffrirà nel rivedere Fabio, ma la voglia di riabbracciare la famiglia e gli amici è troppo forte, perciò sceglie di partire con Will. Il primo incontro tra Katia e Fabio sfocia in uno scontro acceso. Quelli successivi non vanno meglio e finiscono per coinvolgere Will e Natalia, la fidanzata di Fabio. Lite dopo lite, i due si avvicinano sempre di più e scocca inevitabilmente la scintilla. Katia capisce di non aver mai smesso di amarlo e sebbene si senta in colpa nei confronti di Will, s’imbarca in una storia clandestina con Fabio, sperimentando una passione intensa e bruciante, un piacere selvaggio e a volte brutale. Quale sarà l’epilogo di questa relazione? Che cosa ne sarà di Will e Natalia? 





Come sempre Deborah mi lasciata senza fiato! Una storia carica di suspance, di dolore, sconvolgente, di amore, di passione, insomma un mix esplosivo pronto all'azione!!

Katia è la protagonista, una ragazza delusa da quello che è l'uomo che ama: Fabio. Nonostante i loro continui battibecchi e frecciatine, Katia ha sempre provato sentimenti profondi. Il suo amore non corrisposto è ormai un fardello che si porta dietro da troppo tempo, fino a quella fatidica sera. Una sera in cui finalmente si è sentita legata anima e corpo al suo Fabio. Ma l'ebbrezza e la felicità di un istante svaniscono il mattino seguente... Il letto è vuoto, come se tutto fosse stato un sogno; un bigliettino con due sole parole: "Mi Dispiace", sono l'unica prova che attesta la sua presenza la notte precedente.
Katia ha il cuore a pezzi, capisce di essere stata ingannata e non potendo sopportare più la vista dell'uomo che l'ha trattata come un oggetto, come una delle tante, decide di lasciare la sua Roma alla volta di Londra...

<<  i miei occhi troverebbero i tuoi fra mille. il fragore assordante non riuscirebbe a nascondere alle mie orecchie il suono della tua voce.
il mio corpo e la mia anima vibrano al solo pensiero di te.
Sono nata per amarti, per desiderare di vivere al tuo fianco, ma la dolorosa realtà è che io per te non esisto neanche >>  

 

è a Londra che trova lavoro presso uno studio medico e incontra Will. Un uomo apparentemente perfetto, che la riempie di premure, di amore, tutto ciò che Fabio non ha mai fatto.
Fabio, sempre lui, quel nome, quel volto, quei sentimenti che non riesce a cancellare nonostante siano trascorsi diversi mesi.
Ma è proprio quando tutto sembra aver trovato una parvenza di equilibrio che Will, le  propone  di trascorrere le ferie a Roma e approfittando del soggiorno per conoscere la sua famiglia.
Il primo pensiero corre subito a lui, è pronta ad incontrarlo? 
Ma non può rinunciare all'opportunità di riabbracciare i suoi cari dopo così tanto tempo.

Tonata a Roma, rivedere i suoi amati genitori, suo fratello, suo nipote e tutti i suoi cari è una gioia immensa. L'incontro con Fabio però è inevitabile, e quando questo ha luogo basta un semplice sguardo tra i due per capire che niente è stato cancellato. Anzi i sentimenti e l'attrazione che provano l'uno per l'altro non li hanno mai abbandonati.
Fabio però non è solo, ha una relazione stabile da ormai cinque mesi con Natalia, un record per il nostro Don Giovanni.
Eppure è bastato uno sguardo tra di loro e ben presto saranno catapultati di nuovo nella foga della passione...
Che ne sarò di Fabio e Katia? Stavolta avranno un lieto fine?

Che storia ragazzi!! sconvolgente è dir poco, la bravura e la peculiarità di Deborah penso sia proprio questa, quella di saper tenere incollati alle sue pagine noi lettori.
La storia è tormentata, questa storia impossibile, carica di dolore sembra non riuscire a districarsi. La povera Katia ha tentato in tutti i modi di essere felice, cambiando città, abitudini, tutto, eppure Fabio continua ad essere il suo punto fisso, Nonostante il dolore, l'amore è più forte. 
Solo un appunto mi sento in dovere di fare su Katia; nonostante sia entrata in un rapporto empatico con il suo dolore, con la sua sofferenza, non ho appoggiato questa sua scelta di mollare tutto per cercare di trovare pace altrove. Sarà che il mio orgoglio sovrasta tutto, ma avrei preferito che avesse affrontato a testa alta la sua situazione, d'altronde non era lei quella che si doveva vergognare, ma il bel playboy.

E ora andiamo a Fabio, questo uomo complesso,ma che inevitabilmente mi ha conquistata. Questo suo accanirsi nel rifiutare anche a se stesso che ciò che lo lega a Katia è amore, è qualcosa di impossibile. Mi chiedo; davvero voi uomini siete disposti a perdere quella che potrebbe essere la vostra anima gemella pur di non ammettere i vostri sentimenti? Certe volte non riesco proprio a comprendere!! 
Dai suoi gesti, dai suoi sguardi fa trasparire palesemente i suoi sentimenti e fino alla fine tenterà di nasconderli nei meandri più profondi della sua anima....

Infine l'altra figura di cui cominciamo a conoscere qualcosa è William, Will. Ora non per sembrare una veggente, o qualsivoglia, ma fin dalla prima sua battuta il mio sesto senso mi ha detto di non fidarmi di lui. Mia nonna mi dice sempre che il "male", la disonestà, alberga in quelli che si mostrano perfetti, ma celano dentro qualcosa di pericoloso.
Fino alla fine spero di sbagliarmi, per non dover confermare il mio stato di chiamiamolo pessimismo, o forse realismo..... Avrò avuto ragione?

Solo una cosa mi ha fatto storcere un pò il naso: le bugie e i sotterfugi, questo agire dietro le spalle di Will e Natalia. Nonostante non provi alcuna simpatia per loro, avrei preferito che Katia e Fabio agissero alla luce del sole, l'amore, perchè è di questo che si tratta, è il sentimento più bello che ci sia, e trovare la persona giusta è quello che ogni donna sogna.
è per questo che questo vedersi di nascosto, consapevoli di star tradendo comunque una persona che ti è stata accanto mi è sembrato sbagliato e ha parzialmente offuscato la bellezza della storia tra Katia e Fabio!


 Ma il finale!! Vogliamo parlare del finale? Giuro che mi sarei messa ad urlare se non fosse stata notte inoltrata xD... Deborah non potevi lasciarmi così!! 
Se non lo avete fatto, leggetelo, non ve ne pentirete!!


Voto: 4/5






A presto

With love

-Angel <3


0 commenti:

Posta un commento