venerdì 28 agosto 2015

Recensione: "Sognando te" di Jennifer Probst



Buon venerdì amici lettori!

Anche se sono in vacanza non posso non pensarvi così anche se è da due giorni che l'ho terminato, la nuova recensione verterà sul secondo capitolo della nuova quadrilogia  "cuori solitari" di Jennifer Probst.

"Sognando te" è il secondo capitolo e vede protagonisti questa volta Kennedy  Ashe e Nate Dunkle.
Kennedy l'abbiamo già conosciuta in "cercando te" (qui la recensione"), una donna passionale, indipendente, vivace, consulente di immagine per la Kinnection, l'agenzia matrimoniale che gestisce con le sue migliori amiche Kate e Arlyn. 
È durante uno dei suoi eventi, uno  "speed date", che Ken conosce Nate, un ingegnere aerospaziale, un nerd, malvestito, imbranato, che sembra non saper nulla di donne. Durante la serate non ne combina una giusta; riesce perfino a mandare via in lacrime una  ragazza, non essendosi dimostrato per niente cordiale e avendola messa in imbarazzo con le sue domande fin troppo dirette.
È a questo punto che Ken, avendo osservato la sua disastrosa situazione, decide di intervenire. 
Nate non è in cerca di un avventura, nonostante il fratello gli abbia sempre detto di non doversi mai impegnare con una donna perchè avrebbe solo guai, ma al contrario, cerca una donna con cui passare il resto della sua vita creando una famiglia. Rimane folgorato dalla bellezza e dalla determinazione di Kennedy, ma si rende conto che una come lei non potrà mai essere attratta da lui. 
Tuttavia quando la ragazza lo invita alla tavola calda dopo lo speed date, non riesce a credere alle sue orecchie. Ma Ken ha delle intenzioni completamente diverse, infatti propone a Nate di occuparsi personalmente della sua situazione, accettando questa sfida con la convinzione di poter trovare  a tutti i costi la sua anima gemella.
Nate seppur restio all'inizio, accetta questa proposta, non riuscendo a dir di no alla bellezza carica di energia di Ken.
Comincia così un percorso rigenerativo, che porterà Ken e Nate ad avvicinarsi sempre di più, rendendo prova per l'ennesima volta, che l'amore arriva quando meno se lo aspetti,...

Lo so sarò pure di parte, ma io non riesco a non amare la Probst, ogni libro crea delle situazioni sempre diverse, l'amore è sempre in primo piano, ma riesce a far emergere le sue mille sfaccettature creando un equilibrio perfetto di romanticismo, erotismo, ironia, passione e chi più ne ha più ne metta!!

In questa storia i ruoli sembrano invertiti, infatti siamo abituati ad avere sempre donne emotivamente e fisicamente insicure. Ken invece forte e determinata, sembra non voler preoccuparsi della sua vita sentimentale, mettendo al primo posto la sua carriera. Tuttavia Kennedy sotto la superficie nasconde un passato difficile; ha sempre avuto problemi con il cibo, un problema che soprattutto durante l'adolescenza l'ha resa vittima di bullismo. è per questo motivo che a poco a poco ha creato intorno a se barriere talmente alte, che nessuno è mai riuscito ad abbatterle.
Eppure Nate, con la sua schiettezza e sincerità, a poco poco sembra farsi strada nell'anima di Kennedy, riuscendo così a farle confessare le sue paure ed incertezza, e dal canto suo Kennedy si farà travolgere dalla passione, rimanendo completamente stregata dall'ardore di Nate che la porterà sempre più verso il piacere..
Ho amato Nate in ogni momento, è l'uomo che vorresti avere al tuo fianco realmente:  dolce, sincero, intelligente, passionale... Non è per niente costruito, è vero in ogni azione che compie, non si nasconde dietro atteggiamenti arroganti, e mostra la sua purezza e i suoi sentimenti senza mai pentirsene.

Anche in questo romanzo come sempre, i personaggi secondari hanno comunque la loro importanza. Vediamo infatti Kate e Arlyn, ma soprattutto prende forma quella che è la trama del terzo capitolo di questa saga, che vedrà  protagonisti Genevieve, migliore amica di Kate, Kennedy e Arlyn, e quel Wolfe che abbiamo conosciuto e amato in "Contratto finale" e che in questo capitolo stringerà una grande amicizia con il nostro Nate.

È vero potrò sembrare ripetitiva, ma se amate i romance piccanti e romantici allo stesso tempo, se avete già assaggiato la scrittura della Probst nei romanzi precedenti, vi consiglio tantissimo la lettura di questo romanzo, ne vale mille volte la pena!!

Bene ragazzi io vi mando un grande saluto e ci vediamo nella prossima recensione del penultimo capitolo di questa fantastica saga!

À bientôt

- Angel 

0 commenti:

Posta un commento