venerdì 16 ottobre 2015

Recensione: "Sua perchè lo vuole" di Amélie








Titolo: Sua perchè...lo vuole
Autore: Amélie
Editore: Self Publishing
Prezzo ebook: € 1.49
Categoria:Erotic Dark 
Pagine: 151
Anno: 2015










Hello miei cari lettori, 
Eccomi qui a parlarvi del secondo capitolo della serie Alba & Fabrice, "Sua perchè lo vuole" della bravissima scrittrice Amélie.

Trama:
Dopo aver detto addio a Fabrice e al suo lavoro alla banca, Alba, sebbene ancora sofferente per la sua terribile esperienza come sottomessa, cerca di trovare un nuovo impiego, senza avere successo. Quando scopre che la colpa è di Fabrice, si precipita da lui come una furia, vomitandogli addosso il suo disprezzo. Fabrice le confessa che la rivuole e che continuerà a sbarrarle ogni strada che possa condurla lontano da lui. È solo questione di tempo, ma lei tornerà e si sottometterà ancora alla sua volontà. Dopo un mese, la minaccia di Fabrice si concretizza: Alba è costretta a tornare sui suoi passi e ad accettare il destino che lui le ha imposto. Adesso è di nuovo una schiava, ha di nuovo un padrone. A poco a poco, però, inizia a notare qualcosa di diverso in lui e a intravedere degli sprazzi di luce nella sua anima oscura. Esiste forse una speranza di redenzione? Intanto, qualcuno sembra avercela con Fabrice, tanto da attentare più volte alla sua vita. È vendetta ciò che cerca. Alba viene trascinata in una spirale di eventi, che la avvicinano sempre di più a Fabrice e al suo misterioso passato. Avrà la forza necessaria di stargli accanto fino alla fine? E Fabrice rimarrà l’uomo risoluto e imperturbabile che è sempre stato, oppure inizierà ad abbandonarsi ai sentimenti? 

*****
Azzerò la breve di stanza che ci separava e mi prese per le braccia, scuotendomi, costringendomi a guardarlo dritto negli occhi, quegli occhi che erano il mio tormento, la mia dannazione, la fonte di ogni mia paura.
«Tu sarai di nuovo mia. Tutte le volte che vorrò. Deciderò io quando arriverà il momento di dirci addio, non tu. È stato sempre così e così sarà sempre. Non costringermi a rincorrerti ancora, perché non l’ho mai fatto e non lo trovo divertente».
«Stavolta non mi piegherò al tuo volere, Fabrice. Stavolta non mi avrai».
Provai a divincolarmi, ma lui aumentò la stretta, affondando le dita nella mia carne.
«Ti riavrò, invece. Continuerò a sbarrarti tutte le altre strade, in modo da riportarti su quella che conduce a me. Tornerai, Alba. È solo questione di tempo» disse, e la sua bocca fu sulla mia, a suggellare quella terribile minaccia, che da adesso in poi avrebbe aleggiato sopra di me, oscurando la mia vita, intossicandola.

**ATTENZIONE**
Quest’opera contiene scene sessuali molto forti, che potrebbero urtare la sensibilità delle persone, quindi se ne consiglia la lettura a un pubblico rigorosamente adulto e consapevole. 






Nel libro precedente avevamo lasciato un' Alba che aveva preso piena coscienza di chi fosse Fabrice. Adesso è libera, ha saldato il suo debito, Eppure non riesce a tornare alla normalità. Fabrice, quell'uomo, Quell'anima dannata ma che allo stesso tempo nasconde qualcosa che lo ha ferito profondamente. Alba sa di aver visto uno squarcio di umanità , di vulnerabilità in lui che non l'ha lasciata indifferente. Fabrice è molto altro; un'anima in pena che grida silenziosamente aiuto, un aiuto che solo Alba saprà dare. 

Questa volta la nostra Alba, tornerà nel mondo di Fabrice per sua volontà, con l'obiettivo di fare emergere l'uomo, di allontanare il dominatore, di far risplendere la luce in questo cuore sanguinante.

<< Domani andrò da lui e sarò di nuovo sua, perché lo vuole, perché come allora, anche adesso non ho altra scelta. Da domani tornerò a indossare il mio collare di sottomessa. Da domani tornerò ad avere un padrone>>

Come la prima volta Alba & Fabrice si faranno travolgere dall'attrazione che li lega, Basta un solo sguardo ed entrambi si perdono uno nelle braccia dell'altro.
Alba comincerà a conoscere Fabrice sotto un'altra luce, a poco a poco si confiderà con lei, rivelandole fatti del suo passato, un passato che lo ha segnato rendendolo quello che è.

Fabrice è come se avesse un alter-ego, due fabrice, due facce, due pezzi che compongono un tutto. Alba è confusa, sente che a poco a poco sta nascendo in lei un sentimento forte per un uomo che non mostra alcun sentimento, figuriamoci l'amore...

Fabrice dal canto suo, sembra voler agire diversamente, ma il mostro che si cela in lui, è bel lungi dall'essere sconfitto, soprattutto se la gelosia verso Alba lo fa risvegliare ferocemente, fino a ferirla di nuovo nel profondo del suo cuore...

Riuscirà Alba a penetrare nel muro inviolabile che Fabrice si è costruito? Fabrice capirà i sentimenti di Alba? Li ricambierà? 


Miei cari lettori come vi avevo preannunciato, eccomi qui a parlarvi di questo secondo imperdibile capitolo. 
La storia di Alba e Fabrice, continua a delinearsi, e a poco a poco apprendiamo situazioni che ci fanno vedere Fabrice da una prospettiva diversa. Per me sono stati i primi passi verso l'amore e l'apprezzamento verso Fabrice, un uomo che io per prima nel primo capitolo ho giudicato troppo in fretta..
Calma, calma, non fraintendetemi! 

Ho sofferto ogni singola volta insieme ad Alba, il suo dolore era il mio, e mai nemmeno in un milione di anni riuscirò a giustificare una violenza sulle donne, sebbene in questo caso ci vada di mezzo il BDSM... Eppure mi sono fermata a chiedere: Cosa spinge  Fabrice ad agire in questo modo? Cosa cela il suo passato?

Ebbene Fabrice può essere benissimo accostato al Dott. Jekyll e Mr. Hide, due persone diverse, due personalità che si contrappongono, e che lasciano basite noi lettori. 

Alba, nelle sue insicurezze, è una donna coraggiosa, capace di mettere da parte l'orgoglio, pur di  riuscire a far breccia nel cuore di ghiaccio di Fabrice.
La ammiro moltissimo, il perché è molto semplice: io sono troppo orgogliosa. Lo so, lo si può considerare uno dei miei difetti, ma l’orgoglio difficilmente lo riesco a mettere da parte :P

Alba è sia una lepre, mansueta, sottomessa, ma anche una leonessa, capace di lottare con le unghie e con i denti per ciò che ama e a cui tiene.  Con ogni mezzo cercherà di far aprire Fabrice all’amore, dimostrando a se stessa e al mondo che il suo Fabrice è un uomo in cerca di un disperato aiuto..
Amélie anche questa volta ha dimostrato la sua incredibile bravura, capace di creare un connubio di emozioni, che creano pelle d’oca, paura, rabbia, passione.. insomma un mix perfetto!
Ho amato questo libro molto più del primo, perché il personaggio di Fabrice comincia ad essere approfondito, ponendo le basi di quello che avverrà nell’ultimo capitolo.
I due protagonisti non possono vivere senza l’altro, sono i due pezzi che incastonati formano qualcosa, ma che solo sono il niente, l’incompletezza.
Se siete arrivati fin qui, e avete seguito il mio consiglio per la lettura di questa trilogia, non posso che essere orgogliosa di voi.. Questo è forse uno dei dark erotic, se non il primo, che mi lascia senza parole, che crea in me sensazioni a volte contrastanti, ma di egual importanza.
L’ultimo capitolo “Sua perché lo amo” sarà la conclusione di questa meravigliosa avventura, e non posso che fare le mie più vive congratulazioni alla dolcissima Amélie con cui ho avuto il piacere di scambiare due chicchere.  

Voto: 4/5 Amazing 






Passion: 5/5  Really Hot 




Noi ci sentiamo prestissimo nella prossima recensione


Un bacio


-Angel 


0 commenti:

Posta un commento