venerdì 18 settembre 2015

Recensione: After come mondi lontani di Anna Todd






Titolo: After come mondi lontani
Autore: Anna Todd
Editore: Sperling & Kupfer
ISBN: 978-88-2005-869-2
Prezzo: € 17.90
Prezzo ebook: € 8.90
CategoriaNew Adult
Anno: 2015








Bonjour ragazzi!
Finalmente anche il terzo capitolo della serie After di Anna Todd è uscito nelle librerie! “After Come mondi lontani” mi ha lasciato un po’ smarrita, e dato che in Italia, la pubblicazione dell’enorme terzo volume, avverrà in due parti, vi darò il mio giudizio completo appena avrò effettuato  la lettura di “After Anime Perdute ! Tuttavia non posso e non voglio esimermi dal dirvi ciò che ne penso di questo nuovo volume. 


Trama:
Sembrava che nulla potesse separarli. Ma l'amore tra Tessa e Hardin ora è più confuso che mai. La vita di Tessa non è mai stata così complicata. Nulla è come lei pensava che fosse. Né la sua famiglia. Né i suoi amici. L'unico su cui dovrebbe poter contare, Hardin, sembra sempre pronto, con il suo carattere scontroso, a rovinare tutto. Non appena scopre l'enorme segreto che lei gli ha nascosto, diventa furioso e, invece di provare ad essere comprensivo, cerca di ostacolarla in tutti i modi. Così, mentre la partenza per Seattle si avvicina, per Tessa è arrivato il momento di fare una scelta e affrontare la più dolorosa delle domande: Hardin sarà mai in grado di cambiare per lei? Tessa sa che lui la ama e farà di tutto per proteggerla, ma c'è una bella differenza tra non poter vivere senza una persona e amarla. La spirale di gelosia, rabbia e perdono che li lega è esasperante. Eppure Tessa non ha mai provato niente di così intenso per qualcuno, nessun bacio è mai stato così eccitante né un'attrazione così irrefrenabile. L'amore finora è bastato per tenerli insieme. Ma il bisogno che provano l'uno per l'altra sarà più forte di tutti gli ostacoli? After è un fenomeno senza precedenti che ha affascinato milioni di lettori in tutto il mondo. Ha esordito su Wattpad, la più grande community online di scrittori self-published, ottenendo oltre un miliardo di visualizzazioni. Ora, in corso di pubblicazione in 30 Paesi in nuova versione, inedita e ampliata, è ai vertici delle classifiche negli Stati Uniti, in Francia, Spagna e Germania; un successo clamoroso che ha conquistato anche l'Italia, dove ha raggiunto il primo posto nella narrativa straniera e il terzo nella classifica generale. E la Paramount Pictures ne ha già acquistato i diritti cinematografici.



Come sempre la trama ruota intorno a questa storia tormentata tra Tessa e Hardin, un tira e molla che non stenta a vedere una conclusione. Dal canto loro c’è questa voglia di andare avanti, di trovare una soluzione ai loro battibecchi, ai loro problemi, ma tutta via la strada è bel lungi dall'essere in discesa.

Infatti come la stessa Tessa ammetterà, i due anziché fare passi in avanti, sembrano tornare inevitabilmente indietro. Gelosie, incomprensioni, il non parlare apertamente con l’altro, tasselli che sembrano formare la parola FINE.

Tessa non vuole arrendersi, l’amore per Hardin è parte di lei, non vuole rinunciarvi. Ma nel corso del libro, vediamo come Tessa, che fino al volume precedente, non ha fatto altro che giustificare in mille modi Hardin, adesso cominci a mollare un po’ la presa. E direi che non posso assolutamente biasimarla! I pochi momenti in cui lui lascia da parte le mille paranoie, sono quelli che fanno vacillare Tessa dalla sua scelta. Tuttavia questi momenti di felicità e normalità non sono che sporadici e momentanei. Ne varrà la pena? Starà facendo la scelta giusta?


“Ha già aperto l’app della musica. Una lunga lista appare sullo schermo e cerco qualcosa di familiare. Quando sto per arrendermi, trovo una cartella denominata T. Guardo Hardin, che stranamente ha gli occhi chiusi. Apro la cartella e vedo apparire tutta la mia preferita, anche canzoni di cui non gli ho mai parlato. Deve averle viste sul mio telefono. È questo il genere di cose che mi fa mettere in dubbio le mie decisioni. I piccoli gesti premurosi che cerca di far passare inosservati sono le cose che preferisco al mondo. Vorrei che smettesse di nasconderli”



Hardin mostra il peggio di se, e per uno come lui, se avete letto i capitoli precedenti è tutt’altro che positivo! Vede nero ovunque, ogni cosa che riguardi Tessa ai suoi occhi è sbagliata, cerca di tarparle le ali nei modi più erronei possibili, sperando che questo gli permetta di non vederla mai andare via.  Cerca di evitare il trasferimento di Tessa a Seattle, in quanto quella città a lui non piace, e di conseguenza non credendo nei rapporti a distanza, non vuole che lei lo lasci. L’amore sproporzionato per Tessa lo rende ceco, non pensa di valere abbastanza, che la loro storia se la lascia partire non avrà un seguito. Per lui Tessa ha un valore inestimabile, lo rende migliore, ma allo stesso tempo non capisce che è proprio il suo comportamento ad allontanarla. Le sue insicurezze causeranno la rottura?



“ No, non tornerà indietro. Mi ha dato la possibilità di fermarla e io non ci ho neppure provato. Ha cercato persino di consolarmi,, mentre vedevo sparire dai suoi occhi l’ultimo briciolo di fiducia in me. Avrei dovuto consolarla, invece le ho sbattuto la porta in faccia.                                                          Non resterai solo per sempre, mi ha detto. Si sbaglia: io resterò solo, ma lei no



A questo punto sorge spontanea la domanda: Ma Hardin ama sul serio Tessa? Questo suo volerla controllare, piegando ogni suo volere, ogni modo di essere, si può definire amore? O sono solo i capricci di un ragazzino che la vuole sempre vinta?
Fortunatamente per me e per voi,  Tessa avrà una reazione che la prima io (forse addirittura peggio) avrei avuto.   Finalmente, tirerà fuori le palle (scusate il francesismo!), e prenderà l’unica, seppur dolorosa scelta possibile: partirà per Seattle senza Hardin. Questa scena è stata carica di suspense, di parole non dette, di sentimenti nascosti, ma personalmente ho apprezzato la reazione adeguata di Tessa. Non si può  e non si deve rinunciare ai propri sogni, alla propria carriera per i un ragazzo/a! La vita è tutta questione di equilibrio, che deve conciliare tutte le nostre passioni, il nostro lavoro, la nostra esistenza. Quando si chiede al proprio/a partner di scegliere fra lui/lei e i propri sogni, è la cosa più meschina che si possa fare!
La scelta di Tessa, farà aprire gli occhi ad Hardin (era pure ora!), e così avrà inizio un cammino fatto di ammenda, di  distanza, di dolore e di perdono.
Riuscirà Hardin a cambiare, ad accettare le sue colpe, ad essere migliore per la sua amata Tessa? Sono curiosa di vedere il suo percorso, nella speranza che questa volta abbia compreso che il mondo non gira intorno a lui, che i suoi desideri sono importanti tanto quando quelli di Tessa.


La mia lettura è stata accompagnata a fasi alterne da momenti di ira e momenti di emotività. Questo libro ha toccato nervi scoperti, concezioni che mi fanno andare in bestia, e molte volte avrei voluto darle di santa ragione ad Hardin. Troppo spesso si sentono fatti di cronaca che hanno protagonisti giovani donne messe in trappola dai loro mariti e compagni! L’era della donna il cui principale obiettivo è quello di stare a casa è finita! Siamo nel XXI secolo perdinci, non andiamo all’università solo per poi farci infrangere i sogni dagli altri. Abbiamo gli stessi diritti e capacità degli uomini, e anche noi possiamo e DOBBIAMO aspirare ad una gloriosa carriera! Non facciamoci abbindolare da moine, frasi sdolcinate e quant’altro! Se vogliamo essere donne in carriera, mamme, mogli ma anche lavoratrici, non c’è nessuna entità, uomo, donna, genitori, amici ad impedircelo. Perché la vita che abbiamo è solo uno, e la dobbiamo vivere al meglio, senza rimpianti. I “Se” e i “Ma” non ci porteranno da nessuna parte che sia chiaro!

Dopo questo lungo sfogo, nella speranza che non vi abbia annoiato,  e non restandoci altro che aspettare ottobre per la lettura di “After Anime perdute”, vi mando un enorme bacio!

Con affetto

-Angel


Ps  Non prendetemi per smemorata, ma non ho dimenticato di darmi la mia votazione su questo libro. Semplicemente darò la mia votazione globale non appena leggerò anche il quarto volume! 


0 commenti:

Posta un commento