giovedì 10 settembre 2015

Recensione: "Scommessa d'amore" di Katie McGarry







Titolo: Scommessa D’amore
Autore: Katie Mcgarry
Editore: De Agostini
ISBN: 978-88-5112-272-0
Prezzo: € 14.90
Categoria:Young Adult
Anno: 2015








Buon pomeriggio  lettori!!
Dopo la dolce e commovente lettura di  “Oltre i Limiti” di Katie McGarry (qui recensione) che aveva avuto Echo e Noah come protagonisti, il secondo capitolo “Scommessa d’amore” vede avvicendarsi le storie di Beth, di cui abbiamo avuto un assaggio nel precedente capitolo, e il giovane Ryan.



Trama:
 Se la verità su ciò che accade a casa di Beth Risk saltasse fuori, sua madre finirebbe in cella e lei chissà dove. Perciò, quando lo zio Scott ricompare dopo anni di silenzio e la costringe a scegliere tra la libertà di sua madre e la propria felicità, lei accetta di tornare nella sua città natale e abbandonare i suoi due migliori amici, Noah e Isaiah. Ryan Stone è una promessa del baseball e un brillante scrittore. La sua "perfetta" famiglia nasconde un segreto, qualcosa che non ha mai rivelato a nessuno, nemmeno al gruppo di amici con cui è solito divertirsi giocando a sfidarsi alle imprese più pazze. L'ultima scommessa riguarda la bellissima e scostante studentessa che si aggira come un pesce fuor d'acqua nei corridoi della scuola. A Ryan non piace perdere e ce la mette tutta per riuscire nell'impresa di portarla fuori... ma ciò che nasce per gioco  si trasforma ben presto in un'attrazione a cui né lui né Beth sapranno resistere.



Già il titolo la dice lunga su come l’incontro/scontro tra Beth e Ryan sia avvenuto. Ryan infatti è il tipico adolescente a cui piace scommettere su tutto, specie se la scommessa riguardi una ragazza. Ma Ryan non aveva ancora incontrato una come Beth; Miss Skeater come la chiama lui infatti, non solo non si lascia abbindolare dal suo bel faccino e dal suo fascino, ma lo lascia a bocca asciutta, facendogli perdere la scommessa. La sconfitta per lui ha un sapore amaro, non ama perdere e non accetta che una ragazza l’abbia fatto perdere. Ma il destino sembra riservargli una bella sorpresa… infatti indovinate chi si è appena trasferita in città? Game on Miss Skeater!!

Beth infatti, dopo l’ennesima notte in cella, per proteggere la madre già in libertà vigilata, prendendosi la colpa per qualcosa che non ha fatto, passa sotto la tutela di suo zio Scott, il fratello di suo padre che la abbandonò da piccola.. Beth non vuol sentir ragione di questo cambiamento, lotta con tutto e tutti pur di mantenere integra la sua posizione. Come se non fosse abbastanza la prima persona che incontra altri non è che quello sbruffone che ha tentato di avere il suo numero al bar: Ryan. Ma la cosa che ancora la fa imbestialire è il fatto che adesso appaia come il ragazzo più perbene del mondo, il tutto per riuscire a parlare con suo zio, una leggenda del baseball.

"Quante altre persone fingevano per mantenere le apparenze? Quanti fingevano di essere qualcosa che in realtà non erano? Ancora meglio, chi di noi avrebbe avuto il coraggio di essere se stesso senza tener conto di cosa pensavano gli altri?"

Ryan non crede ai suoi occhi e non può non sfuggirgli un sorrisetto, la partita è ancora tutta da giocare, e così si avvia questo instancabile match tra i due. Ma più passa il tempo, più la situazione si rovescia, e Ryan comincia a provare sentimenti profondi per Beth, che inizia ad aprirsi con lui, l’ultima persona al mondo che avrebbe immaginato al suo fianco.
Ryan agli occhi di Beth ha tutto, una famiglia perfetta, soldi, fama, in una parola NORMALITÀ. Ma quello che Beth vede non è che la superficie di ciò che è in realtà la vita di Ryan, una famiglia che finge in pubblico, un fratello gay cacciato di casa, e un padre che gli programma l’esistenza…..
I  due giovani si troveranno così a scoprire molti punti in comune, e tra una festa, birra, fango, un fienile e un uscita, scoppierà la passione tra i due…
Ma Beth, sarà disposta ad aprire il suo cuore lacerato a Ryan? Si fiderà di lui? Crederà in un futuro insieme?


"Una scheggia di speranza oltrepassò tutti i muri che avevo eretto intorno a me, e mi affrettai a sbattere fuori qualsiasi emozione. Pessimo affare, le emozioni. La gente che voleva farmene provare era anche peggio. Cercai conforto nella parte più dura di me. Quello che non sentivo, non avrebbe potuto farmi male."

Anche questo secondo capitolo della serie mi è molto piaciuto, le tematiche seppur molto delicate sono state affrontate con molta attenzione e cura, dimostrando l’incredibile bravure di questa bravissima scrittrice! La storia di beth mi ha molto colpito e in certi momenti mi sentivo parte della storia, le sue sensazioni sono diventate le mie, era come se dovessi fare qualcosa per aiutarla!!
Insomma, in conclusione, se vi è piaciuto “Oltre i Limiti”, non potete perdervi questo secondo incredibile capitolo… Ora non ci resta che aspettare il capitolo conclusivo con la storia di Isaiah. Non vedo l’ora!

Ci sentiamo presto

Con affetto

-Angel

2 commenti:

Vero Ale ha detto...

Okay, io l'ho adorato *-*
A me è piaciuto veramente un sacco e sono stata profondamente segnata da Beth, così affascinante e complicata...
E' vero che gli amori descritti dalla McGarry sono quasi sempre utopie, ma sognare non guasta mai, no?
Ryan mi era abbastanza indifferente all'inizio, ma poi mi sono scoperta ad adorare anche lui e i suoi pazzi amici, anche se iniziamente mi dispiaceva non vedere Isaiah insieme a Beth, ma ho molta fiducia nel libro che la McGarry ha scritto su di lui eheheh...Speriamo arrivi presto in Italia!
Se vuoi leggere la mia recensione la trovi qui :3 .
Ciao!
Rainy

Angela Castorino ha detto...

Ciao Rainy ^^ ... Anche io l'ho amato e non vedo l'ora che arrivi in Italia la storia di Isaiah... Sinceramente sono contenta che la loro sia rimasta solo amicizia... Ryan è l'altra metà di Beth è così sarà *-* ....
Certo leggerò volentieri la tua recensione e rubacchio il tuo banner da aggiungere ai blog da seguire <3

Posta un commento